Vento violento da nord

La regione del Lago Maggiore sarà interessata da vento intenso / violento da nord nelle prossime 48 ore. Ma quale è il meccanisco che innescherà queste forti correnti ? Dobbiamo partire dalla situazione della pressione di lunedì 31 gennaio alle 12. Una area di bassa pressione (azzurro) convoglierà correnti umide verso la pianura Padana e tenterà di scalfire il dominio dell’alta pressione (arancio). Un tentativo debole e con le ore contate, dato che la zona anticiclonica (alta pressione) riprenderà con forza il controllo sulle Alpi, espandendosi con un cuneo da ovest verso est. Questa è la benzina che innescherà le correnti violente da nord a partire da lunedì pomeriggio, con raffiche di velocità superiore ai 60 km/h. Nella mappe meteo a seguire la situazione della pressione al suolo di lunedì 31 gennaio alle ore 12 e di martedì 1 febbario alle ore 00. Le aree interessate dal fenomeno saranno quelle del Lago Maggiore ed anche quelle di pianura verso Milano e Novara, supper con velocità di raffica inferiori.