Aria gelida

Nella foto di Delia Ilona Coicoiu il risveglio del Porto Vecchio di Luino in zona rossa. La primavera mostra i suoi molteplici volti, con la colonnina di mercurio che prima ci illude con giornate pre-estive, per poi riportarci a valori massimi vicini ai 10 gradi.

Uno sbalzo termico che non è salutare sia per il ficiso sia per la vegetazione, che proprio in questi giorni sta tornando a nuova vita. Nelle prossime 24 ore aria gelida di orgine artica sarà convogliata verso il sud Europa ed anche la regione Prealpina sarà interessata dal fenomeno. Dapprima le massime che lunedì di Pasquetta sibiranno una riduzione ed un valore massimo compreso tra 11-14 gradi. Domani mattina toccherà anche alle minime, con valori vicini allo zero nelle valli laterali ed a quote superiori ai 400-500 metri. Cosa accadrà in settimana ? L'irruzione artica si esaurirà mercoledì, quando una zona anticiclonica determinerà un rialzo termico, contenuto e non paragonabile a quello dello scaorsa settimana. Di seguito alcune mappe, che mostra la situazione della presione al suolo ed un confronto termico prima e dopo l'arrivo della sferzata artica.

   

 

Search our site

Quick Link