Esondazione 3 ottobre

Le esondazioni del lago Maggiore hanno fatto sempre parte della nostra nostra storia. Da quelle lontane nel tempo a quelle più recenti, quando per "transitare" in centro venivano montate delle passerelle in ferro.

L'imbarcadero era invece raggiungibile soltanto con piccole imbarcazioni a remi. La grande differenza tra il 1993 ed oggi, è la quantità di acqua caduta al suolo per unità di tempo. Andiamo ad analizzare i dati pluviometrici di quei giorni ... 

data pioggia mm
   
01.10   > 10.2 mm
02.10  > 110.8 mm
03.10  > 52.4 mm
04.10  > 41.8 mm
05.10  > 2.2 mm
totale 217.6 mm

 

:: grafico di incremento idrometrico

E' chiaro che una esondazione non dipende soltanto dal''acqua caduta sulla regione del lago Maggiore, ma anche da altri fattori (quantità di precipitazioni sulle Alpi, limite neve, portatre degli affluenti). Certo è che i 217.6 mm in 5 giorni sono un valore molto alto, considerando che a settembre sono caduti "soltanto" 172.6 mm in 30 giorni. Ecco alcune immagini dell'evento, che ha colpito soltanto le aree con altimetria più bassa del lago (Leggiuno/Monvalle/Laveno/Porto Valtravaglia). 

 

 

Search our site

Quick Link