Spolverata in quota

La domenica comincia con la foto di Simone Riva Berni, che si affaccia all’ingresso del suo ristorante e trova la “bianca” sui tavoli. Si tratta di una spolverata che fa colore e statitistica, la cosidetta neve in tracce. Ovvero la neve che non crea spessore omogeneo e lascia intravedere il terreno. Ma a noi piace anche così, soprattutto in una stagione avara dal punto di vista pioggia / neve. Nella seconda immagine il momento delle deboli precipitazioni, catturato dal radar di Meteo Svizzera. Per tenere traccia dell’evento nel nostro database, registreremo 1 cm di accumulo a quota 1150 metri.