Una spolverata di neve

Una perturbazione atlantica si dirige verso la catena alpina e la valicherà tra la notte e la mattinata di lunedì 14.02. Gli effetti sulla regione del lago Maggiore si tradurranno in precipitazioni da deboli a moderate a tratti dal tardo pomeriggio. La neve cadrà a quote comprese tra 400-500 metri, con accumuli localizzati tra 5-15 cm. Intorno ai 20 cm sopra gli 800 metri. A basse quote saranno possibili deboli nevicate nella notte su martedì 15.02. Vi auguriamo una piacevole serata. La mappa sotto riporta la previsione della pressione al suolo alle 15 di domani. In azzurro la zona depressionario, che convoglierà verso la regione prealpina correnti umide da sud-ovest. La seconda mappa mostra la temperatura prevista al suolo per le 21 del 14.02. In azzurro le aree a temperature più basse.